Non sono originaria di Bagnoli, ma del centro storico. I miei genitori si trasferirono a Via Petrarca quando io avevo due anni, era il 1963 e furono i primi abitanti di quelle palazzine moderne. I loro amici, preoccupati, chiedevano loro perchè mai volessero andare via da Napoli. Dopo una serie di giri pindarici che non sto qua a raccontare, 20 anni fa sono arrivata ad abitare al confine fra Napoli e Pozzuoli, ed è stato così che ho conosciuto (e apprezzato) Bagnoli, l’ultima municipalità dal lato sud della città, e i bagnolesi, razza a parte secondo me. Sarà che sono i figli di quegli operai dell’Italsider, che vediamo nei vecchi filmati fare manifestazioni e protestare per i loro diritti, sarà che ne hanno passate di tutti i colori, vedendo sotto i loro occhi sfruttate malamente e trascurate in seguito le eccellenze di questo quartiere, dalle spiagge alle terme, fino alla ex base nato, i giovani di questo quartiere così martoriato, questi giovani rivoluzionari, mi danno sempre delle grandi soddisfazioni! Eccone una: stamattina pedalando in giro per spesa e servizi vari, ho notato uno striscione fuori la Cumana…. uguale uguale all’immagine che ho pubblicato sui social alcuni giorni fa, a fine lockdown… MA QUANTO SIETE CONSAPEVOLI E ATTIVI, RAGAZZI MIEI??? Io vi adoro smile

Share This